25 Novembre 2020  11:21

America Latina, i fratelli D’Innocenzo annunciano il loro nuovo film

Davide Stanzione
America Latina, i fratelli D’Innocenzo annunciano il loro nuovo film

I fratelli D'Innocenzo (© Getty Images)

I registi di Favolacce sono già al lavoro su un nuovo progetto e ne svelano i dettagli

Dopo Favolacce, i gemelli Fabio e Damiano D’Innocenzo hanno annunciato a sorpresa il loro prossimo film, che sarà la loro opera terza (l'esordio è stato La terra dell’abbastanza). Il titolo, annunciato sull’account Instagram di Fabio D’Innocenzo, è America Latina: nel post è presente il copy social “Al cinema nel 2021”, corredato da una foto del copione su cui, oltre naturalmente al titolo, è scritto anche “prima stesura” in riferimento alla sceneggiatura. Il copione è scritto a quattro mani dai due autori, com’erano abituati a fare fin dai loro primissimi esperimenti di scrittura, quando si passavano i rispettivi quaderni per confrontare ciò che avevano scritto e le reciproche versioni di una singola scena. Non si conoscono, per il momento, ulteriori dettagli sul lungometraggio in questione, anche se i registi hanno dichiarato in qualche circostanza pubblica, ultima delle quali la Festa del Cinema di Roma, che il loro prossimo film sarà una storia d’amore (dovrebbe dunque trattarsi, salvo smentite, proprio di America Latina). Nel loro Incontro Ravvicinato col pubblico alla kermesse capitolina avevano detto: «Ci approcciamo al progetto con la stessa paura dei primi due. Il nuovo film sarà una storia d’amore nella direzione “del sangue”, cioè dell’espressione più forte dei sentimenti. Come un po’ fu per La terra dell’abbastanza».

Il post ha ricevuto il like di Miriam Leone, che ha già fatto partire delle speculazioni su un possibile e fantomatico coinvolgimento dell’attrice. Tra i commenti anche quello del direttore artistico della Mostra del cinema di Venezia Alberto Barbera, che ha scritto “A Venezia, spero…”. Qualcuno gli ha replicato: “magari facciamoglielo fare prima… lo prende sulla carta?”, frase cui Barbera ha risposto prontamente: Non prendo nulla sulla carta. Esprimevo solo il desiderio che fosse pronto in tempo per la selezione veneziana”.

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 14 Dicembre 2020
    E ora?
    Cosa fare ora che il Natale è perso, che i cinema (se non ci comporteremo bene durante le festività) riapriranno verso...
Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy