23 Novembre 2020  10:41

Bonus TV: riparte la campagna. Ancora da assegnare 140 milioni di incentivi

Paolo Crespi
Bonus TV: riparte la campagna. Ancora da assegnare 140 milioni di incentivi

Il sito del Mise invita i consumatori che ne hanno diritto a richiedere il bonus TV per l'acquisto di televisori o decoder compatibili con i nuovi standard DVB-T2

E’ ripartita sul sito del Mise la campagna informativa sul “bonus tv”, destinato ai consumatori con minori capacità di spesa (famiglie con Isee fino a 20mila euro). Stanziato con la legge di bilancio 2019, il bonus consiste in un’agevolazione economica pari a 50 euro (fino a) per l’acquisto di TV o decoder idonei alla ricezione di programmi televisivi con i nuovi standard trasmissivi DVB-T2/HEVC, che diventeranno operativi a partire dal 2022. Il passaggio al nuovo standard consentirà un netto miglioramento della qualità visiva e il rilascio delle frequenze in banda 694-790 MHz, la cosiddetta “banda 700”, per i servizi mobili 5G. In Italia il cambio di tecnologia avverrà in due step, il primo a settembre 2021 e il secondo a giugno 2022, e sarà irreversibile: da allora in poi non sarà più possibile la ricezione delle trasmissioni televisive se non con apparecchi di nuova generazione o resi idonei dall’apposito decoder. Il bonus è già disponibile e lo sarà fino al 31-12-2022 o all’esaurimento delle risorse stanziate (151 milioni di euro, di cui 140 non ancora erogati).

A questo link tutte le informazioni utili:

https://nuovatvdigitale.mise.gov.it

Contenuti correlati : bonus tv Mise Dvb-T2
Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI

  • 20 Gennaio 2014
    Addio a Windows XP
    Il glorioso Windows XP installato ancora su molti Pc nel mondo va in pensione. Il prossimo 8 aprile 2014 infatti Microsoft interromperà il suo supporto al sistema operativo.