26 Novembre 2010  12:23

Raee sotto controllo

TBrb
Raee sotto controllo

Presentata ieri la nuova iniziativa dei sistemi collettivi Ridomus ed Ecoped

È stato presentato ieri a Milano “Ecoguard”, il progetto realizzato dai sistemi collettivi Ridomus ed Ecoped per monitorare le diverse fasi di trattamento dei Raee appartenenti alla categoria R4 e ottenere la maggiore efficienza possibile, con l’obiettivo di ridurre al massimo l’impatto ambientale, massimizzare il tasso di riciclo e garantire etica e sicurezza sul lavoro.
Giuliano Maddalena, direttore generale di Ecoped e Ridomus, ha spiegato il funzionamento dell’iniziativa, operativa dal prossimo anno: «È necessario avere la certezza del corretto trattamento del rifiuto, oggi i rischi di una gestione non autorizzata sono sempre di più e la concorrenza sleale abbonda. Per risolvere questa problematica abbiamo ideato Ecoguard, stabilendo delle regole precise affinché l’intera filiera dei Raee, dalla piazzola in avanti, sia perfettamente tracciata e i soggetti coinvolti rispettino dei parametri precisi. Per verificare l’operato dei nostri interlocutori abbiamo predisposto un piano di controlli interni a cura dei singoli consorzi e un piano di controlli esterni a cura dell’ente di certificazione e di ispezione indipendente Tüv Süd. Nel caso di mancato adempimento delle regole stabilite, che comprende anche l’obbligo di un solo livello di subappalto per fase, queste realtà incorreranno in vari tipi di sanzioni».
Presente all’incontro anche un rappresentante delle istituzioni, Antonio D’Alì, presidente della commissione ambiente al Senato, che ha tracciato un quadro dell’andamento del sistema Raee nel nostro Paese: «La via è stata tracciata, ma sono necessari ancora decisi miglioramenti. Abbiamo finalmente raggiunto i 4 Kg pro capite di raccolta di Raee, ma rimane ancora molto da fare. In particolare, uno dei nodi più urgenti da sciogliere è legato alla distribuzione, a cui in molti casi non viene permesso l’accesso alle piazzole comunali, impossibilitata a conferire in modo legale i Raee ritirati con l’”uno contro uno. Per ovviare a questa problematica abbiamo predisposto un aggiustamento normativo che si spera entrerà presto in vigore».

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Bianco e Ped

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy