Editorialisti

02 Febbraio 2016

Ci piace pensare che...

Chiara Grianti

Sarà che l’anno è iniziato da poco e la nostra lista dei buoni propositi è sempre più lunga, sarà che gli anniversari - come i compleanni- sono momenti di riflessione, sarà che con l’età - alla faccia dei trattamenti antiage - diventiamo più maturi e quindi più inclini a tracciare bilanci, ma “C’era proprio bisogno di un’altra rivista indirizzata al canale delle profumerie selettive e ai suoi interlocutori? È la prima domanda che ci siamo fatti, e che alcuni di voi ci hanno posto, nel momento in cui abbiamo iniziato a lavorare a questo progetto”. Con queste parole iniziavamo il primo editoriale di Beauty Business nel dicembre 2010. Oggi, a distanza di un po’ di numeri ci chiediamo: “Ha ancora senso una rivista trade per la profumeria?”. Ebbene, continuiamo a pensare di sì. Ci piace pensare che le persone facciano la differenza, i numeri siano importanti ma non siano che un mero dato oggettivo, privo di sfumature e di tridimensionalità, e le idee e la coerenza possano essere il valore aggiunto. È quanto cerchiamo di raccontare ogni mese attraverso Beauty Business e quotidianamente con Beautybiz.it nell’intento di stimolare un confronto e un dialogo che siano realmente costruttivi per la profumeria.

Chiara Grianti

Nata a: Castellanza (Va) il 26 agosto 1977
In Editoriale Duesse dal: 1 aprile 2004
Mi piace: ridere, John Belushi, passare del tempo con mia figlia Olivia e il buon senso
Non mi piace: il lunedì e tutte le giornate che sembrano dei lunedì
Quando non scrivo su BEAUTY BUSINESS mi occupo di: giocare con Olivia!
Citazione: “Ti prego, non ucciderci. Ti prego, ti prego non ucciderci. Lo sai che ti amo, baby. Non ti volevo lasciare, non è stata colpa mia. (…) Non ti ho tradito, dico sul serio, ero rimasto senza benzina. Avevo una gomma a terra, non avevo i soldi per prendere il taxi, la tintoria non mi aveva portato il tight. C’era il funerale di mia madre ed è crollata la casa. C’è stato un terremoto, una tremenda inondazione, le cavallette! Non è stata colpa mia, lo giuro su Dio!” John Belushi all’ex fidanzata Carrie Fisher, The Blues Brothers


Archivio